Il forum


Il sito, rinnovato



Home
Gli ingredienti
Gli attrezzi
Le tecniche
Il pane
La pizza e le focacce
I lievitati dolci
La macchina del pane
Le farine in commercio
Le ultime ricette inserite
Consigliato da...
Siti da non perdere


Per le tue ricerche nel web:
Google


IL PANETTONE GASTRONOMICO
(Ricetta di Adriano)

panettone gastronomico

La partenza è un poolish carico 2:1 (due parti di liquido ed una di farina all 8% di lievito) che matura 12 ore in frigo, l’ideale è 5 – 6°. Per questo può essere fatto con il latte ed addizionato con alcuni aromi, cosa che esalta i profumi finali. Sera:
300 gr di latte intero freddo,
150gr di farina forte (o manitoba),
12gr di lievito,
in frigo, coperto da un panno umido.

Mattino
700gr di farina forte (o 500 manitoba e 200 00),
60gr di zucchero,
120gr di burro,
3 tuorli ed 1 uovo,
12gr di sale,
6gr di lievito,
poco latte.

Tiriamo fuori il contenitore e teniamolo mezz’ora a temperatura ambiente ed altrettanto nel forno a 30°.Nel frattempo sciogliamo, nell’impastatrice, 6 gr di lievito in 30 gr di latte, insieme ad un cucchiaio di farina e copriamo.
Trascorso il tempo uniamo il poolish, un terzo della farina ed avviamo la macchina a bassa velocità (1 per la kenwood). Quando l’impasto tende ad avvitarsi sul gancio, segno che si sta formando il glutine, uniamo il sale ed aumentiamo leggermente la velocità (1,5).
Aggiungiamo le uova, lo zucchero ed ancora un terzo abbondante della farina in due o tre volte. Quando di nuovo risale sul gancio uniamo il burro morbido e dopo che è stato assorbito, un po’ alla volta la restante farina. Mettiamo a lievitare in un recipiente sigillato. Quando ha triplicato il volume (circa 3 ore), mettiamolo sulla spiantoia e, delicatamente, stendiamolo con il mattarello, dando un giro come per la sfoglia. A questo punto, mettere in forma come per il pandoro e metterlo negli stampi (meglio se precedentemente imburrati) coperto da pelliccola dopo averlo lucidato con un uovo battuto con un cucchiaio scarso di latte ed un pizzico di sale. Quando ha superato di poco il bordo (cira 2 ore), lucidiamo ancora ed inforniamo a 160 – 170°. Questa dose e' sufficiente per due panettoni gastronomici.

panettone gastronomico panettone gastronomico panettone gastronomico panettone gastronomico la preparazione del pandoro la preparazione del pandoro la lavorazione del pandoro la preparazione del pandoro la preparazione del pandoro la preparazione del pandoro Una volta cotto, fare raffreddare a testa in giù, aiutandosi con dei ferri da calza. Meglio poi tagliarlo il giorno dopo, dopo averlo conservato al freddo avvolto in una pellicola trasparente. Al momento della farcitura, poi, è consigliabile umidificare i vari strati di tramezzini con uno strofinaccio umido (ovviamente non trattato con ammorbidenti).



by gennarino.org



 

NO COPYRIGHT PER I SITI .ORG E LE ATTIVITA' NO PROFIT
Le organizzazioni no profit possono usare il nostro materiale senza alcuna limitazione citando la fonte
site info contatti sostienici